Confindustria Livorno Massa Carrara
News
Sicurezza, Qualità e Ambiente
Login
Esci

Bando destinato al sostegno di investimenti in sicurezza sui luoghi di lavoro per le imprese che svolgono attività nei cantieri edili e navali

Aiuti agli investimenti produttivi: fondo rotativo

 

Con la Deibera di Giunta n. 726 del 3 Giugno 2019 la Regione Toscana ha approvato i criteri per la definizione di un intervento destinato al sostegno di investimenti in sicurezza sui luoghi di lavoro per le imprese che svolgono attività nei cantieri edili e navali.

Le risorse economiche disponibili sono pari a 1.500.000 €.

Finalità e obiettivi: aumentare il livello di salute e sicurezza dei lavoratori oltre il livello minimo previsto dalla normativa in materia. A tal fine l’intervento prevede il sostegno agli investimenti effettuati da parte delle imprese in macchinari, impianti e beni intangibili realizzati a tale scopo stimolando altresì gli investimenti in linea con la Strategia di specializzazione intelligente per la Toscana (RIS 3) e orientati alla strategia nazionale e regionale di Industria 4.0

Soggetti beneficiari: micro, piccole e medie imprese (compresi i liberi professionisti) così come definite dall’allegato 1 del Reg. (UE) n. 651/2014, costituite da almeno 2 anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione

Investimenti ammissibili: Gli investimenti devono possedere una componente tecnologica riferita agli ambiti tecnologici della Strategia di specializzazione intelligente per la Toscana (RIS3) con le seguenti priorità tecnologiche da applicare al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro:

• ICT e Fotonica

• Fabbrica Intelligente

• Chimica e Nanotecnologie

Inoltre deve trattarsi di progetti:

a) di investimento per il rinnovamento delle attrezzature di lavoro tali da influire positivamente sui livelli di salute e sicurezza dei lavoratori con particolare riferimento ai rischi di caduta dall’alto, di caduta materiali dall’alto ed ai rischi legati alle attività in ambienti confinati,

oppure

b) progetti per il miglioramento dei rischi nella movimentazione e magazzinaggio materiali e/o materie e sostanze pericolose all’interno dell’area di attività.

Il costo totale del progetto di investimento ammissibile va da un minimo di 40.000€ ad n massimo di 200.000 €

I dettagli relativi a spese ammissibili, tipologia ed entità dell’aiuto, presentazione della domanda, istruttoria ed erogazione del finanziamento sono rintracciabili nell’Allegato A

Per approfondimenti e consulenze personalizzate, è possibile rivolgersi a:

Silvia Civalleri: civalleri@confindustrialivornomassacarrara.it     0586 263029
Lucia Ginocchi: ginocchi@confindustrialivornomassacarrara.it   0586 263023


Argomenti
Condividi

Altri articoli di Sicurezza, Qualità e Ambiente

News Correlate

Eventi Correlati

Scopri anche...

Aziende che si occupano di

Cantieristica Edilizia Nautica

    
Confindustria

CONFINDUSTRIA
LIVORNO
MASSA CARRARA
Via Roma, 54
57126 Livorno

Network di Sistema

Ance Massa
Disponibile su:
UP