Confindustria Livorno Massa Carrara
News
Urbanistica, Infrastrutture e Portualità
Login
Esci

AdSP Mar Tirreno Settentrionale: Presentazione del Piano Mirato di Prevenzione (PMP)

17/07/2018

 

Facendo seguito a quanto comunicato nella NOTIA DEL 12/07/2018, si è svolto questa mattina il primo incontro di presentazione del Piano Mirato di intervento previsto da un accordo sottoscritto il 1° Giugno scroso tra Regione Toscana, AdSP del MTS , ASL e INAIL.

Il Piano - illustrato in una breve introduzione dalla Dott.ssa Emanuela Balocchini (Responsabiule del Servizio PREVENZIONE E SICUREZZA IN AMBIENTI DI VITA E DI LAVORO, ALIMENTI E VETERINARIA della Regione Toscana) - prevede una serie di azioni suddivise in quattro fasi:

  1. Avvio di una fase di acquisizione di informazioni mediante Scheda di Autovalutazione che sarà inviata a tutti i soggetti coinvolti (in particolare alle aziende ex. Art 16, 17 e 18 della L. 84/94, le aziende autorizzate ai sensi dell'Art. 68 del CdN, ecc.);
  2. Predisposizione di uno specifico programma formativo che riguardi, in particolare, le strumentazioni che metterà a disposizione INAIL ricerca per l'elevazione degli standards di sicurezza (8 ore di formazione suddivise in 2 moduli);
  3. Analisi delle schede di autovalutazione ed avvio di incontri a campione con le aziende partecipanti al monitoraggio per verifica dell'esito della formazione e l'eventuale implementazione di procedure innovative (oggetto in alcuni casi anche di agevolazioni);
  4. In collaborazione con gli RLS e RLSS, somministrazioine di un questionario anonimo sulla percezione dei rischi ai lavoratori delle aziende coinvolte;

Al termine del percorso di sviluppo del Piano Mirato (orientativamente dopo circa 1 anno dall'avvio ), è prevista l'organizzazione di un evento pubblico di presentazione dei risultati.

L'illustrazione del Piano Mirato di Prevenzione, si è poi avviata con la disanima delle statistiche INAIL sugli infortuni nei gruppi di Codici ATECO facenti riferimento alle attività portuali a livello nazionale, Toscano, locale, per poi passare alle cause principali di infortunio e successivamente all'analisi della percezione del rischio da parte dei lavcoratori sulla base di esperienze pilota già avviate in altri porti.

L'ultima parte dell'illustrazione ha riguardato la tecnologia disponibile nei porti dell'AdSP del MTS utilizzabile (sensoristica, software, piattaforme, ecc.) per l'implementazioone di sistemi di monitoraggio maggiormente efficaci.

Con riserva di pubblicazione delle Slides presentate durante l'incontro, appena rese disponibili dall'AdSP.

 


Argomenti
Condividi

Altri articoli di Urbanistica, Infrastrutture e Portualità

News Correlate

Eventi Correlati

Scopri anche...

Aziende che si occupano di

Porto

    
Confindustria

CONFINDUSTRIA
LIVORNO
MASSA CARRARA
Via Roma, 54
57126 Livorno

Network di Sistema

Ance Massa
Disponibile su:
UP